Sono riuscito a pubblicare poco in skype epoca sovietica, e tutto ciò che è stato stampato è stato contorto, tagliato, deformato da redattori e censori.
Mi dava la sensazione che fossi incapace di progredire.
In questo modo proprio Davis divenne la mia dimora stabile in Occidente, la mia bottega, contatti se volete, la mia seconda patria.A volte si serve della rabbia perché possiamo comprendere linfinito valore della pace.E molto pericoloso chiedere un consiglio.Riporto le parole di un dissidente russo dei primi ventanni del XIX secolo, skype un filologo, filosofo e poeta, professore dellUniversità blind di Mosca, Vladimir Peërin, esule in Occidente.Venivano pubblicati i saggi che scrivevo in Texas per contatti vari giornali e riviste, nonché i copioni per la redazione di Monaco di Svoboda.I protagonisti di Angeli sulla blind punta di uno spillo sono vecchi giornalisti cinici e giovani conformisti, idioti membri del Politbjuro e funzionari degli argani statali, dalle spie ai generali del KGB, che si protendono verso il potere e, aggiungo, per lironia città del destino hanno raggiunto.Dirò, sulla falsariga di echov: uninfanzia normale in quanto tale non lho avuta.Questo pensiero nellintervista che ho rilasciato al"diano di Mosca Literaturnaja gazeta, già in epoca nuova, è stato tagliato.In Unione Sovietica sollevò uno scandalo.Dieci anni di esistenza in sospeso.Alle quattro del mattino il mio vicino tornava dalla casa della sua donna bella attraverso una finestra sopra alla mia testa relazioni e mi camminava sopra con salvador gli stivali indosso per raggiungere il suo letto. Mi recai da lui durante la fredda estate skype del.




Continuavo a comporre poesie, era un periodo uomo di esperimenti e di varie influenze: talvolta Blok, talvolta Majakovskij.Scoprii cosí una cerca recensione di un vecchio titolo di Gurdjeff, che era stato da poco ripubblicato: il critico citava un brano del libro: La fede cosciente è pareja libertí.Le maturo altre poesie di quella raccolta riguardano i fatti della vita in maturo Kazachstan, le tempeste, quando la sabbia ti entra nei denti persino nella tua stanza, dellisola dei lebbrosi nel Mare di Aral e di unepidemia di peste.Nel luglio del 91, quasi presagendo il putsch di agosto, tentai di recarmi a Mosca.In salvador tre istituti di istruzione superiore di Mosca non venni accettato, pulizia benché i voti negli esami dammissione fossero ottimi.Ma scrivere è un po diverso, in un certo senso è esattamente lopposto: in un caso ti basi sui fatti, qui sullimmaginazione.Dopo il liceo venni a sapere che quel bravo artigiano era stato arrestato per uomini spionaggio: il suo vicino sono di casa gli aveva chiesto di fabbricargli un ricevitore per ascoltare la radio estera, gratis ma si salvador rivelò essere una spia.La facecija ha cerco generato un equivalente russo, che si chiamava racconto ridicolo.Ciò mi ha liberato dal conformismo, uomo dallinfluenza delle opinioni interferenti, maturo dallo spirito corporativo degli incontri letterari moscoviti.Inoltre, scrivere di sé stessi prendendosi troppo sul serio non è serio, mentre scrivere in maniera non troppo seria su ciò a cui ho dedicato tutta la vita è assurdo. I miei libri principali sono usciti a Londra e a New York negli anni Ottanta e molte edizioni in Russia si sono avute solo dopo la caduta del sistema, a partire dal 1991.
Nel deserto del Kazachstan, dove il vento incessante fa finire sempre la sabbia tra i denti, ho trascorso due anni (1955-57 ma nel Medio Evo, per quanto ci fosse la ferrovia.


[L_RANDNUM-10-999]